Carpineto vini - LuppolieUva.it

Vai ai contenuti
Carpineto Dogajolo Toscano Igt

Il Dogajolo è certamente uno dei vini più innovativi ad oggi prodotti come Azienda Carpineto. In lui sono racchiusi tutti quei caratteri che maggiormente vengono apprezati nel vino: la forza della gioventù, la maturità del legno, la morbidezza della classe, i profumi fruttati e fragranti, i colori vivi e profondi.

Uve utilizzate: Sangiovese fino al 70%. Cabernet ed altre varietà per il resto. Queste percentuali cambiano a nostra discrezione e secondo le annate.
Tecnica di vinificazione: Maturando in tempi diversi, le due varietà di uva vengono vinificate separatamente. Verso la fine della fermentazione vengono poi unite e poste in piccoli barili di legno dove completano lentamente la fermentazione alcoolica e malolattica.
Affinamento: L’imbottigliamento avviene a cavallo tra marzo ed aprile dell’anno successivo alla vendemmia. Di pronto consumo però, così come tutti i vini rossi di pregio, può essere anche tranquillamente invecchiato.
Colore: Rosso rubino vivo molto intenso.
Profumo: Vinoso e nello stesso tempo fruttato, con sensazioni di ciliegia, gradevoli i sentori di vaniglia, caffè e spezie.
Sapore: Pieno, morbido, di ottima struttura.
Gradazione: 12-12,5% vol.
Temperatura di servizio: 15-16 °C il primo anno, successivamente a 18-20 °C.
Abbinamenti gastronomici: Per le sue caratteristiche fruttate, può essere consumato anche con i primi piatti e carni bianche ma il meglio di sè lo dà con piatti di sapore come i piatti tipici regionali, con gli arrosti, con la carne.
Prezzo al pubblico: € 9,75 (bottiglia da 0,75 litri) - € 23,90 (Magnum 1,5 litri astucciata)
Vino Nobile di Montepulciano Riserva – D.O.C.G.

Grande vino rosso, prende il nome da Montepulciano, città rinascimentale in provincia di Siena, che dall’alto di un colle domina la Valdichiana ampia e verdeggiante. L’appellativo di “Nobile” sembra derivare oltre che dalle sue intrinseche doti di finezza ed eleganza, anche dal fatto che nel passato la produzione di questo vino era particolarmente curata dalle nobili famiglie della città.

Uve utilizzate: Minimo 70% Sangiovese (Prugnolo Gentile) e non più del 30% tra Canaiolo e altre varietà autorizzate. Tutte le uve provengono dai nostri vigneti situati in splendide posizioni, esposti prevalentemente a sud-sud-est con lieve pendenza ed assolazione elevata.
Tecniche di vinificazione: Fermentazione con macerazione delle bucce nel mosto per un periodo di 10-15 giorni a temperatura costantemente mantenuta sui 25-30 °C. Frequenti i rimontaggi, eseguiti dal personale di cantina con l’ausilio di particolari pompe nel massimo rispetto delle parti solide (vinacce e vinaccioli).
Invecchiamento: Posto per 2 anni in botti ovali di rovere di Slavonia della capacità di 5.500 litri e in barili di rovere francese da 225 litri.
Affinamento: In bottiglie per un minimo di 6 mesi. La commercializzazione, comunque, ha sempre inizio un anno più tardi dei termini stabiliti dal disciplinare di produzione.
Colore: Rosso rubino tendente al granata; brillante.
Profumo: Etereo, caratteristico, straordinariamente elegante, con lieve sentore di mammola e di legno pregiato.
Sapore: Asciutto, sapido, armonico, vellutato con profumi complessi che vanno dalla frutta esotica a quelli balsamici; stoffa elegantissima, di grande nobiltà.
Gradazione: 13,5% vol.
Temperatura di servizio: 20 °C in decanter.
Abbinamenti gastronomici: Cacciagione, specialmente cinghiale, formaggi stagionati di grande classe.
Prezzo al pubblico: € 23,90
Torna ai contenuti