Gulfi Sicilia Luppoli e Uva - LuppolieUva.it

Vai ai contenuti
Gulfi Valcanzjria

Questo vino nasce da da una vigna singola dove coabitano due vitigni, lo Chardonnay e il Carricante, che compongono il vino finito. Lo Chardonnay conferisce a questo vino ricchezza aromatica e rotondità, che gli consentono di esprimere le proprie caratteristiche organolettiche già nella primavera successiva alla vendemmia; il Carricante punta l’accento sull’ acidità, complessità e nerbo che gli permettono di evolversi nel tempo e conservare freschezza e intensità aromatica.

Qualifica:
DOC Sicilia Chardonnay-Carricante.
Zona di produzione:
Chiaramonte Gulfi (Ragusa) - Monti Iblei.
Conduzione vigneto: biologico, non irrigato.
Vitigni: 60% Chardonnay, 40% Carricante, coltivati ad alberello portato su spalliera.
Vinificazione: le  uve  vengono  vendemmiate  a  fine  agosto  lo  Chardonnay,  e  a metà settembre il Carricante. Fermentazione in serbatoi di acciaio a temperatura controllata.
Affinamento: in  acciaio  sui  propri  lieviti  e  dalla  primavera  successiva  alla  vendemmia, per alcuni mesi in bottiglia.
Colore: giallo paglierino con riflessi verdi.
Odore:  intenso, ricco, ampio, fruttato con sentori di mela e frutta esotica.
Sapore: secco armonico, giustamente acido, con retrogusto di anice e mandorla.
Temperatura di servizio: 12-14°C
Abbinamenti gastronomici: si abbina ottimamente con piatti a base di pesce.
Modo di conservazione: bottiglia coricata in ambiente fresco a temperatura costante non superiore ai 18°C.
Prezzo al pubblico: € 13,60
Gulfi Carjcanti

Il Carricante, vitigno autoctono a bacca bianca, si coltiva quasi esclusivamente sull'Etna. Già nel 1999, la famiglia Catania ha avuto l’intuizione di impiantare questo vitigno nelle colline dei Monti Iblei dove si è ambientato molto bene producendo un vino dalle spiccate qualità organolettiche, di forte tipicità territoriale e di grande longevità, unico nel suo genere. Minerale e salato, con una vena acida che supporta un frutto lungo e persistente. Non esiste nulla di simile in Italia

Qualifica: DOC Sicilia Carricante.
Zona di produzione: Chiaramonte Gulfi (Ragusa) - Monti Iblei.
Vigna:
Conduzione vigneto: tradizionale, biologico, non irrigato
Vitigni: 100%  Carricante,  vitigno  di  origine  etnea,  coltivato  ad  alberello portato su spalliera.
Vinificazione: le uve, vendemmiate nella terza settimana di settembre, sono vinificate in bianco tramite pressatura diretta dei grappoli interi e fermentate in acciaio e botti in rovere da 500 e 2500 litri.
Maturazione: sui propri lieviti per almeno un anno in botti di rovere da 2500 litri e 500 litri e acciaio.
Affinamento: diversi mesi in bottiglia prima della commercializzazione.
Colore: giallo con accesi riflessi verdi.
Odore:  intenso, ampio, caratteristico, con sentori di mela verde.     
Sapore: secco, sapido, persistente, con piacevole acidità.
Temperatura di servizio: 14°C
Abbinamenti gastronomici: si abbina ottimamente con le pietanze a base di pesce.
Modo di conservazione: bottiglia coricata in ambiente fresco a tem-
peratura costante non superiore ai 18°C.
Durata:  conserva  le  sue  caratteristiche  organolettiche  per  molti anni, diventando più morbido e complesso.
Prezzo al pubblico: € 22,60
Gulfi Cerasuolo di Vittoria Docg

Inteso come tipologia attuale nasce nel 1606, quando fu fondata la città di Vittoria dalla sua fondatrice Vittoria Colonna Henriquez che infatti regalò in quell'anno ai primi 75 coloni, un ettaro di terreno a condizione che ne coltivassero un altro a vigneto. Fino alla fine dell’800 si ebbe un enorme espansione dei vigneti in questa zona grazie ad una politica di incentivazione delle colture intensive pregiate, come appunto la vite, che valorizzavano la naturale fertilità del suolo. È un rosso di forte e antica tradizione, che gioca la sua identità sul connubio fra la forza del Nero d’Avola che conferisce acidità e struttura (una volta chiamato Calabrese) e la gentilezza e fruttosità del Frappato, vitigno diffuso principalmente nel ragusano. E’ la prima ed al momento l’unica DOCG siciliana.

Qualifica: Cerasuolo di Vittoria a D.O.C.G.
Zona di produzione: Chiaramonte Gulfi (Ragusa) - Monti Iblei.
Vigna: le vigne utilizzate per la produzione del Cerasuolo di Vittoria sono vigna Catania, vigna Patria e vigna Coste.
Conduzione vigneto: tradizionale, biologico, non irrigato
Vitigni: Nero d’Avola 50%, e Frappato di Vittoria 50%, selezionati e reimpiantati  dall’az.  Gulfi,  coltivati  ad  alberello  portato  su  spalliera.  Il Nero d’Avola, prende il nome da Avola, comune vicino Pachino in provincia  di  Siracusa  (limitrofa  a  quella  ragusana),  in  cui  diversi secoli fa è stato selezionato dai viticoltori locali. Il  Frappato di Vittoria è un antico vitigno autoctono della Sicilia sud-orientale. Non è sicura, anche se molto probabile, la sua origine nel Vittoriose (prov. Ragusa) dove è coltivato almeno dal XVII secolo.
Vinificazione: le uve, vengono vendemmiate tra fine settembre per il Nero d’Avola e nella prima settimana di ottobre per il Frappato. Sono vinificate in rosso separatamente, con breve macerazione del mosto con le bucce,  a  temperatura  controllata  e  riuniti  a  fine  fermentazione  alcolica.
Maturazione: circa sette mesi sui propri lieviti in serbatoi di acciaio.
Affinamento: in  bottiglia  per  1-2  mesi.  Viene  messo  in  commercio  a  giugno dell’anno successivo alla vendemmia.
Colore: rosso ciliegia carico con tenue sfumature violacee.
Odore: di frutta rossa fresca, pesca e marasca con tenui sfumature
floreali.
Sapore: armonico, elegante.
Temperatura di servizio: 15-16°C.
Abbinamenti  gastronomici:  Si  abbina  ottimamente  con  le  carni bianche, tonno e piatti di pesce elaborati.
Prezzo al pubblico: € 15,70
Gulfi Nerobaronj

E’ un cru simbolo, vera e originale espressione del nero d’avola di Pachino. La sua struttura, potenza e carica aromatica, vi sorprenderà fin dal primo sorso. Caratteristiche tipiche del terreno che lo caratterizzano: calcareo puro. NeroBARONJ, conferma ad ogni annata, la sua suntuosità, il gusto vellutato, forte e intenso. Da servire un po’ fresco, per esaltarne le qualità.

Tipologia: Rosso Terre Siciliane IGT
Zona produttiva: Pachino (Siracusa), in Val di Noto
Vitigno: 100% Nero d’Avola
Conduzione vigneto: tradizionale, biologico, non irrigato
Vinificazione: Le uve, vendemmiate nella prima metà di settembre, sono vinificate in rosso con lunga macerazione del mosto con le bucce
Colore: Rosso rubino intenso con riflessi violacei
Profumo: Al naso è intenso, tipico con sentori di frutta rossa e di vaniglia
Abbinamenti: Si abbina ottimamente con le carni rosse, la selvaggina ed i formaggi stagionati
Sapore: Al palato è fruttato, armonico, di struttura, molto persistente al gusto
Invecchiamento: Dopo la malolattica, il vino viene travasato in piccole botti da 500 e 225 litri dove rimane per circa due anni. Affinamento in bottiglia in posizione orizzontale per almeno un anno
Prezzo al pubblico: € 23,60
Gulfi Reseca 2015 DOC

Chi non ha mai sognato di coltivare una vigna sospesa nel cielo? Reseca è figlio di una vecchia vigna coltivata a 850 mt su livello del mare nel territorio di Randazzo, versante nord dell’Etna. Il nome della vigna è Poggio. Essa racchiude l’unicità di questo territorio e del suo clima continentale. Trae forza dal primordiale terreno vulcanico e dal vitigno autoctono Nerello Mascalese coltivato ad alberello con 10.000 piante per/Ha. Una vigna che scala la montagna, dove le pendenze ci obbligano ad usare l’asinello come unico mezzo di supporto alla lavorazione di questa vigna e le terrazze fatte con muri a secco per adagiare le viti. Vigna Poggio è piena di terrazze che in siciliano si chiamano reseca. Ecco il motivo del nome del vino. Più tannico e con profumi terziari, austero ma di grande finezza e complessità

Qualifica: DOC Etna Rosso.
Zona di produzione: Etna versante Nord, nel comune di Randazzo.
Vigna: Vigna Poggio si estende per un ettaro e mezzo in frazione Monte la Guardia, comune di Randazzo nel versante Nord dell’Etna. Le  viti  centenarie,  allevate  ad  alberello  con  tutore  in  castagno  e una  densità  d’impianto  di  10.000  viti  per  ettaro,  sono  coltivate  su delle terrazze in pietra lavica e contornate da un suggestivo bosco di castagni.
Conduzione vigneto: tradizionale etneo, biologico, non irrigato
Altitudine: 800 mt. slm.
Clima: fresco e ventilato
Terreno: vulcanico.
Vitigni: Nerello Mascalese 100%
Densità di impianto: 10.000 viti/ha
Resa per Ha: 60 q.li di uva.
Vinificazione: le uve, vendemmiate tra la prima e la seconda settimana di ottobre, vengono vinificate in rosso con  lunga macerazione del mosto con le bucce.
Maturazione: dopo la malolattica, il vino viene travasato in piccole tonneaux  di  rovere  francese  da  500  litri  dove  rimane  per  almeno
due anni
Affinamento: in bottiglia per almeno due anni
Colore: rosso rubino scarico
Odore: speziato, floreale, balsamico.
Sapore: asciutto, minerale, importante trama tannica.
Temperatura di servizio: 18°C.
Abbinamenti gastronomici: si abbina ottimamente con le carni rosse, legumi e formaggi poco stagionati.
Modo di conservazione: bottiglia coricata in ambiente fresco a temperatura costante non superiore ai 18°C.
Durata: si giova di una lunga permanenza in bottiglia, diventando più austero e maturo
Prezzo al pubblico: € 29,40
Luppoli e Uva sas - Via Sanvito Silvestro 111 - Varese - PIVA 03328220128 - tel. 0332 1575483
Torna ai contenuti